SAN SEBASTIANO

L’affresco raffigurante San Sebastiano

Nel 1994 furono recuperati 26 blocchi calcarei con intonaci dipinti da Pietro Di Canio presidente del locale Circolo “Giano” di Legambiente durante l’attività di pulizia del pianoro del Castello. I blocchi furono recuperati da una cisterna, ubicata sul pianoro, che in un periodo successivo fu utilizzata come butto. I blocchi inizialmente furono custoditi presso la sede del Circolo Giano di Legambiente e successivamente furono portati a Bari presso il deposito della Soprintendenza. Il 23 dicembre 2017 in qualità di Consigliere comunale con incarico alla Valorizzazione dei Beni Culturali del Comune di Ginosa ho inviato al Soprintendente di Bari dott. Luigi La Rocca una formale richiesta per far rientrare i blocchi al Museo Civico di Ginosa.
Nel mese di febbraio 2018 i preziosi reperti sono rientrati a “casa”.

Ho programmato le cifre per affrontare l’intervento di restauro e valorizzazione.

Tra i blocchi spicca l’affresco che raffigura San Sebastiano datato probabilmente al XIV secolo d.C.

Forse i blocchi affrescati facevano parte di una chiesa che fu distrutta nei pressi del Castello di Ginosa. Le fonti bibliografiche riportano l’esistenza di una chiesa dedicata a San Nicola nei pressi del Castello. In un documento del 1309 citato dal Miani viene riportato:

“… Ecclesia Sancti Nicolai”. (Luigi Miani 1898, Monografia storica di Ginosa, paese della provincia di Lecce, Taranto 1898, p. 26).​

Nell’ Instrumentum permutationis bonorum Theotonicorum existentium in terra Matere cum certis bonis domini Angeli de Berardis existentium in Terrae Genusii” datato 1314 custodito nell’Archivio Comunale di Putignano, viene riportato: “… criptam unam in vicinio Sancti Nicolai et Sancte Crucis prope castrum, … ex parte ecclesie Sancti Nicolai”.

La presenza di una chiesa dedicata a San Nicola compare anche in altri documenti come ad esempio nel Federici Inventarium del 1498, negli Acta Sanctae Visitationis del 1544,nell’Inventarium omnium bonorum ad. m reverendi Capituli Terre Genusii del 1600 redatto dal notaio Giambattista Strada nel quale viene riportato: “Ecclesiam Sancti Nicolai in contrata de lo palazzo”.

Angelo Moro
Consigliere comunale con incarico alla Valorizzazione dei Beni Culturali –
Comune di Ginosa (TA)

Un commento su “L’affresco raffigurante San Sebastiano

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.